Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

HEAD LANCIA UNA RACCHETTA DA TENNIS UNICA

PRODOTTI23/05/2024

Djokovic è l’unico giocatore professionista a promuovere questa racchetta HEAD

HEAD lancia oggi una racchetta da tennis unica, la HEAD Speed Legend, in onore del giocatore di maggior successo nella storia del tennis, Novak Djokovic. E a differenza delle altre racchette dell’azienda, la promuove solo Djokovic.

Con la sua caratteristica finitura completamente nera, la HEAD Speed Legend rappresenta l’ultimo capitolo di un fenomenale viaggio durato 15 anni che ha coinvolto HEAD e Djokovic. L’azienda austriaca ha realizzato la racchetta Speed per Djokovic nel 2008 e è stata associate a lui dal 2009 (allora sotto il nome Youtek Speed).

Ventisei titoli del Grande Slam (23 per Djokovic, il Roland-Garros nel 2019 per Ashleigh Barty, gli US Open per Bianca Andreescu e gli Australian Open di quest’anno per Jannik Sinner) fanno della Speed una delle serie di racchette di maggior successo nel tennis in termini di numeri di titoli del Grande Slam in singolare

HEAD raramente lancia una racchetta esclusiva per un solo giocatore poichè sono molti i campioni maschili e femminili che giocano nel circuito ma per Djokovic, 24 volte campione del Grande Slam in singolare e numero uno del mondo, la Speed Legend non è solo una racchetta ma è anche un trofeo. È l’unica racchetta nera di tutta la serie HEAD che oggi si distingue per colori accesi e di grande impatto visivo. Djokovic sarà l’unico giocatore professionista a giocare con questa racchetta fino alla fine della sua carriera.

Djokovic ha giocato con le racchette HEAD da juniores ed è tornato in HEAD nel 2009 come ambassador della serie Speed. Ha vinto la Coppa Davis nel 2010,  tre dei quattro Major nel 2011 con la Youtek IG Speed mentre raggiungeva la vetta della classifica prima volta. La sua serie d’oro di cinque Major su sei nel 2015-16, che lo ha visto detenere tutti e quattro i titoli del Grande Slam contemporaneamente, è stata ottenuta promuovendo la Graphene XT Speed e i suoi 12 titoli Major da quando è tornato da un infortunio al gomito.

Nel 2017-18 sono stati vinti con vari design aggiornati della racchetta Speed più venduta.

Djokovic ha giocato con le racchette HEAD da juniores ed è tornato in HEAD nel 2009 come la figura di spicco del progetto Speed, vincendo la Coppa Davis nel 2010 e tre dei quattro Major del 2011 promuovendo la Youtek IG Speed come ha raggiunto la cima della classifica per la prima volta. La sua corsa d’oro di cinque Major su sei nel 2015-16, che lo ha visto tenere tutti i quattro titoli del Grande Slam in contemporanea, è stato raggiunto mentre promuoveva la Graphene XT Speed e i suoi 12 titoli principali dal ritorno da un infortunio al gomito minaccioso carriera nel 2017-18 sono stati vinti con vari disegni aggiornati della racchetta Speed più venduta.

Caratteristiche del prodotto

La HEAD Speed Legend è disponibile in due modelli, PRO e MP, che hanno le stesse specifiche e tecnologie della Speed PRO e della Speed MP 2024 lanciate a gennaio 2024. Entrambe hanno dettagli in carbonio trasparente nella parte superiore e inferiore, insieme ad una moderna finitura laccata trasparente e un logo opaco. Costruite per ottenere la massima velocità e giocare colpi veloci, questi due modelli forniscono maggiore feeling e sicurezza di gioco grazie all’ introduzione dell’aggiornata tecnologia Auxetic 2.0. La HEAD Speed PRO Legend 2024 è progettata per i giocatori di livello avanzato che cercano un controllo ottimale del loro gioco mentre la HEAD Speed MP Legend 2024 è leggermente più leggera e più facile da gestire.

HEAD Speed PRO Legend 2024

Bilanciamento: 310 mm
Profilo: 23 mm
Area testa: 645 cm²- 100 pollici²
Incordatura: 18/20
Peso: 310 g

HEAD Speed MP Legend 2024

Bilanciamento: 320mm
Profilo: 23 mm
Area testa: 645 cm² – 100 pollici²
Incordatura: 16/19
Peso: 300 g – 10,6 once

La Speed 2024 bianca e nera continuerà ad essere raccomandata da Jannik Sinner, #2 della classifica ATP, il che significa che HEAD ha i due migliori giocatori maschili al mondo.

Guarda qui il video: