Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

JANNIK SINNER DIVENTA UFFICIALMENTE IL PRIMO ITALIANO NUMERO 1 AL MONDO

TEAM HEAD10/06/2024

C’è un nuovo nome ai vertici della classifica tennis mondiale maschile: l’Ambassador HEAD Jannik Sinner.

L’ascesa di Sinner al vertice della classifica mondiale consente ad HEAD di essere ancora presente al vertice della classifica ATP poiché il giocatore italiano ha preso la posizione dell’Ambassador storico del brand di racchette austriaco Novak Djokovic, che detiene il record per il numero più lungo di settimane da No. 1 al mondo (ben 428 settimane).

Sinner, che ha raggiunto nell’Open di Francia la semifinale di un Grande Slam per la terza volta, stava già bussando alla porta della prima posizione dopo 12 mesi di risultati davvero impressionanti. Djokovic avrebbe dovuto raggiungere la finale per mantenere la sua posizione e Sinner, dopo aver battuto Grigor Dimitrov nei quarti di finale, è diventato il nuovo numero uno solo dopo il ritiro di Djokovic.

“E’ sicuramente molto importante per me” ha dichiarato Sinner a Parigi dopo aver saputo che sarebbe diventato Numero 1 al mondo. “Sono molto felice di questo risultato. È frutto di un grande lavoro e di una routine quotidiana. Penso che sia fantastico per l’Italia e sono felice di far parte di questo movimento italiano. Penso di aver imparato molto dalle sconfitte, soprattutto un anno fa qui a Parigi. È stato utile e devo accettare di imparare ancora tanto da me stesso. Ci ho lavorato molto. Ci sono alcuni momenti in cui devi capire cosa hai fatto di sbagliato e altre volte di accettarlo, ma questa credo sia la strada giusta. Ho persone molto oneste intorno a me che mi dicono solo la verità.”

Sinner è ufficialmente il 29° giocatore maschile e il primo italiano (maschile e femminile) della storia ATP da quando esiste il ranking computerizzato introdotto nel 1973 dall’Associazione dei Professionisti del Tennis (ATP) per garantire un ingresso equo nei tornei.

Sinner, altoatesino e originario di San Candido, è stato un abile sciatore dagli 8 ai 12 anni (sciava con gli sci HEAD). Dopo aver scelto di specializzarsi nel tennis è diventato Ambassador della serie di racchette HEAD Speed.

La conquista del titolo ATP delle NextGen nel 2019 e la vittoria di tre titoli prima del suo 20° compleanno hanno destato l’attenzione di tutti. Nel luglio 2023 ha raggiunto la sua prima semifinale nel Grande Slam di Wimbledon e nel mese di gennaio ha sconfitto Daniil Medvedev nella finale degli Australian Open. Da allora ha vinto i titoli di Rotterdam e l’ATP Masters 1000 di Miami ed è stato semi-finalista in altri due Masters 1000: Indian Wells e Monte Carlo.

Anche se Sinner è il nuovo numero uno al mondo, l’attrezzatura consigliata dai giocatori al vertice della classifica maschile rimane la stessa, perché sia Djokovic che Sinner raccomandano la serie di racchette HEAD Speed. Sinner promuove la serie Speed 2024 mentre Djokovic la Speed Legend, una racchetta autografata e realizzata esclusivamente per il grande giocatore 24 volte campione Slam.